x
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
cerca
categorie
area riservata
×
News
18/10/2018

MB alla fiera Ecomondo

Testo di: Redazione

Lungimirante Lavoisier, scienziato economista francese, che già nel 18esimo secolo con il suo postulato ‘’Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma’’ diede origine alla legge della conservazione della massa. E’ anche da questo concetto che si sviluppa l’economia circolare – uno dei temi chiave della fiera Ecomondo – dove MB Crusher presenterà la sua gamma di prodotti con il Triple R System, il sistema che riduce, riusa e ricicla il materiale inerte dei cantieri.  

Nel padiglione C5, stand 130, MB esporrà alcuni dei modelli più rappresentativi di questa speciale gamma: benne frantoio e vaglianti dalle 2.6 alle oltre 70 tons, benne frantoio e vaglianti per pale, minipale e terne dalle 2.8 alle oltre 6 tons; pinze movimentatrici rotanti per escavatori dalle 6 alle 25 tons.

Con la linea di prodotti MB Crusher il ciclo completo del riciclaggio degli inerti avviene direttamente in cantiere, semplificando le operazioni di frantumazione, vagliatura e movimentazione. Benne frantoio e vaglianti, pinze movimentatrici si applicano direttamente all’escavatore e lavorano utilizzandone l’impianto idraulico. 

Oggi gli scarti delle costruzioni e delle demolizioni sono circa il 30% di tutto il rifiuto prodotto in Europa. Molti stati europei propongono leggi per obbligare le aziende a riciclarlo. In tutto il mondo stanno nascendo nuove proposte di legge che hanno l’obiettivo di ridurre la percentuale del rifiuto alla pratica del riciclo.
Continuare ad accumulare materiale inerte e non gestirlo è diventato un costo insostenibile per il nostro pianeta. Il dovere delle aziende è di sostenere i costi del suo smaltimento per rispettare i diritti dell’ambiente e delle persone.

Ma c’è un nuovo modo di operare, pratico ed efficace: frantumare per riciclare, investire per risparmiare. La benna frantoio di MB Crusher frantuma le macerie e i materiali da scavo nello stesso cantiere che le ha prodotte. Così, un’azienda riduce i viaggi di spostamento del materiale dal cantiere alla discarica. Rispetta le limitazioni ai passaggi dei suoi autocarri che sempre più Comuni impongono sul loro territorio. E rispetta l’ambiente perché non lo inquina, e non ne sfrutta le risorse.

Mattone, cemento, malta, tufo, marmo. La benna frantoio MB Crusher trasforma i sassi in pezzature diverse, a seconda di quello che richiede il cantiere. Se necessario, un deferrizzatore installato sulla benna separa l’inerte dal ferro. E durante l’operazione, il nebulizzatore riduce le polveri della frantumazione a beneficio degli operatori.
Entrambi i kit si azionano direttamente dalla cabina della macchina operatrice. 
Proprio grazie a questi sistemi tecnologici i prodotti MB possono lavorare senza problemi in ambienti chiusi (ad esempio all’interno di capannoni e gallerie) e nei centri urbani e storici.

Con la benna vagliante MB il materiale viene pulito, pronto per essere riutilizzato. Oppure viene pulito prima della frantumazione, per ridurre i tempi di frantumazione del 60%.

Guarda la scheda tecnica della benna frantoio

Guarda la scheda tecnica della benna vagliante

Guarda la scheda tecnica della pinza movimentatrice

Fonte: ufficio stampa MB Crusher
LE ULTIME NEWS
ricerca
Facebook QdMT Instagram QdMT Twitter QdMT Linkedin QdMT
Privacy Policy - Credits