x
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
×
Magazine
Filtra per:
macchine movimento terra
ricambi
attrezzature
macchine agricole
motori
sollevamento
veicoli commerciali
Componenti
Edilizia
Paving
16/09/2020

Linea Plus di VTN Europe, forza estrema in cantiere

Testo di: Daniela Stasi

VTN presenta la gamma completa della Linea Plus, composta da quattro gamme per un totale di 12 modelli, tutti dotati di Booster e di rotazione a 360 gradi. Per saperne di più, abbiamo intervistato il technical product manager Paolo Baratella.

Se parlassimo di persone, le presenteremmo dicendo che sono dotate di un carattere forte e che non si fermano davanti a niente. Non sono persone, sono attrezzature idrauliche, ma quelle usate ci sembrano ugualmente le parole più adatte per definirle. Stiamo parlando della nuova Linea Plus di VTN, azienda vicentina specializzata nella progettazione e produzione di prodotti per il riciclaggio, per la demolizione e il movimento terra.

VTN ha ufficialmente lanciato la Linea Plus all’ultima edizione del Bauma, presentando il primo esemplare, il Combi Kit CK22+ Plus. Oggi l’azienda è in grado di offrire la gamma completa della Linea Plus. Qui di seguito vi sveliamo tutti i dettagli.

Il Booster, di cosa si tratta

Il Booster è un sistema che consente di aumentare la potenza del cilindro idraulico intensificando la pressione interna di utilizzo rispetto a quella in entrata.

Nel ciclo di lavoro, durante la fase di chiusura della ganascia, il dispositivo entra in funzione automaticamente all’aumentare dello sforzo richiesto, elevando la pressione fornita dalla macchina operatrice secondo il rapporto del Booster stesso.

I vantaggi operativi

Sono molti, ecco i principali:

•             maggiore forza di taglio e di frantumazione

•             cicli di lavoro più rapidi

•             sfruttamento ottimale della macchina operatrice

•             riduzione dei consumi di carburante

•             maggiore produttività

•             minore impatto ambientale

 

 

 

 

 

 

La parola a Paolo Baratella

Per farci spiegare meglio la nuova Linea Plus e non farci sfuggire nessun dettaglio tecnico, abbiamo intervistato Paolo Baratella, technical product manager di VTN. Ecco cosa ci ha raccontato:

Qual è il principale tra i vantaggi della nuova Linea Plus?

Il vantaggio principale di queste attrezzature è senz’altro il fatto di aumentare le prestazioni di circa il 20% rispetto a un’attrezzatura “convenzionale” riducendo la pressione di esercizio dell’escavatore portante, condizione questa che permette un risparmio medio di carburante di circa il 25-30%. In sostanza, l’escavatore viene pretarato a una pressione di 250 bar anziché a 350 bar, ben 100 bar in meno rispetto all’utilizzo di un’attrezzatura tradizionale.

Può illustrarci nel dettaglio come fa il Booster a intensificare la potenza?

L’attrezzatura è dotata di un cilindro con alesaggio ridotto, ne consegue una maggiore velocità nei cicli di lavoro e grazie al Booster si riescono a raggiungere 750 bar di pressione di lavoro all’interno del cilindro stesso.

Oltre al Booster quali sono gli altri dettagli da mettere in evidenza?

Struttura del telaio Heavy Duty.

Denti e puntali di frantumazione sono costruiti con i migliori acciai oggi disponibili sul mercato, di altissima qualità, studiati per essere sottoposti agli impieghi più gravosi, sia in termini di resistenza strutturale che di usura, rimovibili e sostituibili in cantiere con conseguente riduzione dei costi di gestione.

Così come i cilindri costruiti con i migliori materiali e con l’impiego di guarnizioni speciali che possono sopportare pressioni di esercizio fino a 1.000 bar.

Quali sono le principali applicazioni della Linea Plus?

È un’attrezzatura pensata per gli specialisti della demolizione e grazie all’incremento della forza si presta alle più svariate applicazioni come ad esempio demolizioni di cementi vibrati di una certa consistenza con forte presenza di ferro all’interno, laddove un’attrezzatura convenzionale incontra delle difficolta con conseguente aumento dei tempi di lavoro e costi.

La linea Plus, a oggi, in che tipologia di cantieri ha lavorato?

Ha lavorato in contesti diversi, per lo più nella demolizione di ponti autostradali e di edifici industriali relativamente recenti, realizzati appunto con calcestruzzo armato ad alta resistenza. Le attrezzature di questa linea sono richieste anche nei grandi centri di riciclaggio per la riduzione volumetrica: nei casi in cui all’impianto vengono portati blocchi o travi di cemento dove all’interno è rilevante la quantità di ferro e tondino si rende necessaria la separazione.

 

Linea Plus di VTN: 4 gamme, 12 modelli

La linea Plus di VTN è composta da quattro gamme per un totale di 12 modelli, tutti dotati di Booster e di rotazione a 360 gradi.

Eccola nel dettaglio:

 

CK+ Plus: combi kit disponibile in tre modelli per escavatori con peso operativo da 18 a 35 tonnellate.

 

 

 

 

 

FP+ Plus: frantumatore rotante, tre modelli per escavatori da 18 a 30 tonnellate.

 

 

 

 

 

HP+ Plus: pinza per demolizione primaria, tre modelli per escavatori con peso operativo da 14 a 30 tonnellate.

 

 

 

 

 

 

 

 

VF+ Plus: frantumatore fisso, tre modelli per escavatori con peso operativo da 17 a 35 tonnellate.

Fonte: VTN Europe
SaMoTer 2021
ricerca
Facebook QdMT Instagram QdMT Youtube QdMT Twitter QdMT Linkedin QdMT
Privacy Policy - Credits: FutureSmart