x
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
×
Magazine
Filtra per:
macchine movimento terra
ricambi
attrezzature
macchine agricole
motori
sollevamento
veicoli commerciali
Componenti
Edilizia
Paving
01/04/2021

La nuova benna trasparente di Doosan elimina i punti ciechi davanti alla pala

Testo di: Redazione

 

La nuova benna trasparente di Doosan elimina i punti ciechi davanti alla pala 

 

I punti ciechi saranno presto un lontano ricordo. Doosan Infracore Europe ha lanciato, infatti, la "benna trasparente", il primo sistema si sicurezza per pale gommate che permette di controllare i punti ciechi davanti alla benna montata sulla pala attraverso il monitor in cabina.

Come funziona la benna trasparente di Doosan

La tecnologia registra le immagini mediante telecamere montate anteriormente in alto e in basso e le visualizza in tempo reale, in modo combinato, sul monitor in cabina usando un metodo di proiezione curva.

Il sistema migliora inoltre l'efficienza operativa in quanto offre una visione in prospettiva in avanti durante le operazioni di carico/scarico o durante il trasporto di materiali quali aggregati, sabbia e terra.

Benna trasparente di Doosan, presentata la domanda di brevetto

Doosan Infracore è la prima azienda al mondo ad aver sviluppato e adottato un sistema di benna trasparente con funzione di proiezione anteriore per le macchine movimento terra e ha presentato domanda di brevetto in Corea, Nord America, Europa e Cina.

Doosan, come è noto, non è nuova all'innovazione. L'azienda ha anche sviluppato altri sofisticati sistemi di sicurezza per la sua gamma di macchine, tra cui il sistema AVM per il monitoraggio dell'area attorno alla macchina e il sistema di allarme posteriore con sensori a ultrasuoni, entrambi accolti favorevolmente dai clienti.

"Abbiamo in programma di continuare a sviluppare caratteristiche di sicurezza per proteggere operatori e altri lavoratori in cantiere, e vogliamo essere in prima linea nella realizzazione di cantieri edili sicuri, in cui non si verifichino incidenti", commenta un portavoce di Doosan Infracore.


 

Fonte: Doosan Equipment
ricerca
Facebook QdMT Instagram QdMT Youtube QdMT Twitter QdMT Linkedin QdMT
Privacy Policy - Credits: FutureSmart