x
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
×
Magazine
Filtra per:
macchine movimento terra
ricambi
attrezzature
macchine agricole
motori
sollevamento
veicoli commerciali
Componenti
Edilizia
Paving
23/09/2021

Case Construction Equipment ha lanciato oggi la nuova serie di terne SV

Testo di: Redazione

Una nuova cabina, più ampia e dotata di comandi ottimizzati, un nuovo motore FPT Stage V e migliori funzionalità e prestazioni. Queste le caratteristiche delle nuove terne SV di Case Construction Equipment in grado di offrire quindi maggiore comfort, maggiore produttività, emissioni ridotte e minore costo totale di proprietà, il tutto supportato dal programma Case Service Solutions.

La parola a Egidio Galano, Product Management Director di Case Construction Equipment Europa

“Abbiamo completamente ridisegnato la cabina per garantire all’operatore il massimo comfort e dotato i mezzi di un motore FPT Stage V, che permette una significativa riduzione delle emissioni pur mantenendo alte prestazioni, con funzionalità esclusive come l’attacco rapido integrato, che resta una delle caratteristiche più all’avanguardia delle nostre terne”.

La cabina, totalmente riprogettata e rinnovata, sia internamente che esternamente, è ora più ampia e garantisce all’operatore più spazio per muovere le gambe quando ruota il sedile per passare dalla configurazione anteriore a quella posteriore e viceversa e offre, al contempo, un più agevole accesso. Sul lato sinistro, il nuovo design della console vede il posizionamento del serbatoio del tergicristallo al di sotto dei nuovi vani portaoggetti, permettendo così una ricarica confortevole anche dall’esterno della portiera sinistra.

“Un operatore che si sente a suo agio nella propria postazione è un operatore più produttivo e le nuove terne della serie SV offrono numerosi altri miglioramenti che contribuiscono ad aumentare la produttività”, continua Galano. “Abbiamo riposizionato il freno di stazionamento, aggiunto una nuova opzione per il tachimetro, raggruppato gli interruttori sulla console sul lato destro, integrato un nuovo interruttore F-N-R sulla leva di comando del caricatore sul modello Power Shift, aggiunto un nuovo interruttore sul joystick di comando per un miglior funzionamento del bilanciere e riposizionato le leve dello stabilizzatore; tutto ciò garantisce un grande risparmio in termini di tempo”.

Cabina più silenziosa e accorgimenti che fanno la differenza

Da segnalare anche i nuovi finestrini posteriori, che offrono maggiore visibilità e sono più economici da sostituire, la riduzione del rumore interno alla cabina fino a 74db, di 3db inferiore rispetto al modello precedente, e il riposizionamento del pulsante del clacson sulla leva del cambio sinistra sui modelli Power Shift, per garantire un accesso più rapido e agevole in caso di emergenza.

A favore di un maggiore comfort, l’inserimento di due porte USB, una porta da 12v sul quadro strumenti, un supporto per telefono cellulare, la più recente tecnologia Bluetooth e una capacità dei vani portaoggetti quattro volte superiore rispetto alla serie precedente. La terna è dotata, infatti, di due vani portaoggetti con serratura, due porta bottiglie, quattro vani portaoggetti aperti e un comparto refrigerante, tutti rifiniti con pratici ed eleganti materiali plastici stampati a iniezione.

Costo totale di proprietà ridotto

La collaborazione di Case con FPT ha portato alla realizzazione del nuovo motore F36 Stage V, che riesce a garantire una drastica riduzione delle emissioni, senza compromettere le prestazioni, migliorando l’affidabilità e garantendo la riduzione del costo totale di proprietà. Il motore è stato appositamente progettato per operazioni a medio carico, tipiche delle terne.

Inoltre, FPT ha sviluppato uno specifico sistema di post-trattamento ottimizzato per i mezzi compatti. Il sistema Compact High Efficiency SCR2 (Hi-eSCR2) è pensato per applicazioni con cicli di lavoro che di solito generano basse temperature di scarico e includono frequenti cicli alternati di attività e fermo. Un basso tasso di EGR (ricircolo dei gas di scarico) permette una riduzione delle emissioni di NOx con un catalizzatore SCR di dimensioni compatte, mentre la tecnologia con DPF (filtro antiparticolato diesel) ottimizzata assicura un’ottimale rimozione del particolato a basse temperature di esercizio. Tutte queste novità, abbinate alla modalità ECO, portano a un risparmio di carburante del 10%.

Il motore a iniezione common rail da 3,6 litri, 4 cilindri, 16v e 1.800 bar dotato di turbocompressore WG garantisce fino a 82 kW e 460 Nm, il tutto nella stessa struttura compatta dei modelli precedenti, garantendo comunque elevate manovrabilità e affidabilità. L’efficiente tecnologia EGR e la modalità ECO comandata dall’operatore aumentano ulteriormente rendimento e produttività.

I costi operativi sono ora minimi e il tempo di attività è maggiore grazie agli intervalli di cambio dell’olio di 500 ore, a una pompa a volume variabile che fornisce olio solo se richiesto e a un sistema post-trattamento (ATS) esente da manutenzione. A garanzia di operazioni di manutenzione rapide e agevoli, l’ormai collaudato layout. L’esclusivo sistema Hi-eSCR2 non necessita di manutenzione, ha bassi costi operativi e nessun fermo macchina per sostituire il filtro o per effettuare la pulizia di parti meccaniche per le prime 8.000 ore.

Oltre il prodotto, il servizio

Per aumentare ulteriormente produttività, redditività e tempo di attività della gamma delle nuove terne serie SV, Case ha creato una serie di servizi post-vendita connessi e non connessi, Case Service Solutions.

Lo strumento completo di gestione della flotta Case SiteWatchTM permette la geolocalizzazione dei mezzi: utilizza un sistema di geofence e allarmi per utilizzi non autorizzati ed elabora report dettagliati in cui sono inclusi indicatori chiave di prestazione (KPI) come consumo di carburante, ore di utilizzo della macchina e tempi di fermo, in modo che la produttività e la redditività possano essere sempre monitorate e ottimizzate. I dati sono facilmente accessibili tramite un portale.

Case SiteConnect migliora i dati di telemetria utilizzati dal team Uptime Center di Case, che invia ai concessionari allarmi relativi alle prestazioni della macchina. È possibile intervenire rapidamente per ridurre al minimo il tempo di inattività, dal momento che i concessionari possono accedere in remoto ai dati della macchina e apportare modifiche in modo tempestivo. Ciò permette ai concessionari di gestire proattivamente le macchine dei clienti, aumentandone il tempo di attività. Sia SiteWatch che SiteConnect sono disponibili come optional sulla nuova serie SV.

I clienti dormono sonni tranquilli grazie anche a Case Care, Case Protect e Case Fluid Analysis. Case Care è un programma di manutenzione programmata standard, che comprende parti di ricambio e lubrificanti originali. Il programma è portato avanti grazie al supporto, alla logistica e alle competenze tecniche dell’ampia rete di concessionari Case. Case Protect è un programma di estensione di garanzia e Case Fluid Analysis serve a prevenire guasti gravi, ottimizzando l’affidabilità del mezzo ed estendendone la vita utile.

 

 

Fonte: Case Construction Equipment
ricerca
Facebook QdMT Instagram QdMT Youtube QdMT Twitter QdMT Linkedin QdMT
Privacy Policy - Credits: FutureSmart